ALWAYS ME DIVENTA 100% VEGAN, ECCO PERCHE'


Il 1° Novembre, giornata mondiale Vegan, il laboratorio di dolci artigianali AlwaysMe ha deciso di diventare al 100% vegano, con l’opzione in più del senza glutine. Era una decisione che meditavo già da tempo, ma che solo negli ultimi mesi si è potuta concretizzare. Del resto, AlwaysMe è un progetto, come già detto, nato tra le mura di casa, che si è trovato a seguire tutti i miei cambiamenti alimentari, effettuati sia per motivi etici che di salute, che si sono susseguiti poco dopo la apertura del laboratorio. Personalmente credo profondamente sia nella causa etica del Veganismo sia in quella salutista e le trovo insperabili.

Per quanto nel mio passato da onnivora, sentissi parlare di veganismo o vegetarismo, non trovavo sensata quel tipo di scelta non (solo) perché mi piacesse il mio tipo di alimentazione anche parecchio carnivora, ma perché non vedevo nulla di male nella cosiddetta “catena alimentare” che viene sempre spacciata -permettetemi il termine- come naturale, forte del fatto che ovviamente l’uomo, essere superiore (eh già,come no?!), fosse destinato per la sua superiorità a comportarsi così, e quindi giustificato. Questo avveniva poiché io, come tante altre persone, ero influenzata dall’idea che la realtà fosse antropocentrica, una realtà in cui l’uomo può tutto, al di sopra di tutto e tutti, idea che influenza la nostra cultura da secoli, e che ci ha allontanati da cosa è davvero l’essere umano in rapporto a Madre Natura. Questa convinzione, propria poi della società che ci circonda, unita anche alla scarsa conoscenza che si ha in genere a proposito dei processi di produzione degli alimenti, nella mia testa giustificava il mio modo di alimentarmi, e poco importava se nel frattempo amavo gli animali, perché non realizzavo l’incoerenza e la discrepanza che c’era tra il cuore e la testa. Non realizzavo ancora che pure in questo bisogna seguire il cuore. Poi qualcosa è accaduto in me e vicissitudini personali mi hanno portato a studiare e approfondire in contemporanea sia la conoscenza dello spirito che del corpo, perché il mio stato di salute mi dava chiari segnali: dovevo prendermi io cura in prima persona dei miei problemi di salute, perchè, e questo l’ho imparato nel frattempo, il corpo ci dice sempre cosa dobbiamo fare, basta saperlo e volerlo ascoltare. E iniziando a “ragionare col cuore” anche nei confronti del mio corpo, qualcosa è iniziato ad aprirsi anche nella mente, permettendomi di vedere che se l’amore è il filo conduttore di tutta la nostra realtà di essere umani, questo non può mai implicare la violenza, né verso gli altri, gli animali e se stessi. Per questo per me le motivazioni salutistiche e quelle etiche vanno di parsi passo, perché si tratta di un atto di Amore che dobbiamo all’Esistenza, alla vita che ci circonda, agli animali, e, non in ultimo a noi stessi.

Forte di tutte queste convinzioni AlwaysMe sceglie anche di evitare alcuni ingredienti che oggi sono noti per essere alquanto dannosi, sia per la salute dell’uomo che per l’ambiente, per il oro sistemi di produzione: come la farina di grano 0, lo zucchero bianco, il burro di soya (cercando anche di non eccedere con altre preparazioni a base di soya), l’olio di palma, i coloranti, gli aromi artificiali e i conservanti. Questo avviene anche perché AlwaysMe crede che un approccio più naturale al cibo e soprattutto più modesto, possa essere la chiave per soddisfare le proprie golosità senza rinunce, e possa essere un modo per portare le persone ad avvicinarsi ad uno stile di vita più semplice e sano, in cui il cibo viene utilizzato per nutrirsi e non per gola e compensazione, ma sempre senza riunciare al gusto e al piacere che un mix di sapori e aromi può donare alla bocca e anche all’anima. Semplificando la nostra dieta, togliendo tanti zuccheri inutili e aromi in eccesso che ci fanno letteralmente sballare le papille gustative, si possono riscoprire sapori antichi e originali a cui non si è più abituati, in questo mondo ricoperto di zuccheri e farineacei super raffinati a tal punto che oggi sono sempre di più i casi di diabete e celiachia, perché non si è coscienti di cosa si mangia.

La Natura per come è fatta di per sé ha tutte le riposte, nostro compito e allenarci a saperle ascoltare di nuovo. E il Veganismo in primis e un’attenzione e una consapevolezza maggiore della realtà che ci circonda e di quanto le nostre azioni la influenzino quotidianamente, per me, possono essere un ottimo modo, un inizio e un percorso sempre in divenire, per aiutare l’essere umano a ritrovare la via, quella dell’Amore.

Ciao a tutti :) .

Pic by Marta Favro

#alwaysme #vegan #cambiamento #sceltadamore

Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Non ci sono ancora tag.
Follow Us
  • Facebook Grunge
  • Vimeo Grunge
  • Pinterest Grunge

Copyright 2012 Francesca Antonielli. - P.IVA 107 563 000 17